PAOLA BARBATO presenta "Zoo" Piemme

Ciclo d'incontri "Segreti & Misteri"

  18:00
Ubik Mirano
  Locandina
Piazza Martiri della Libertà, 12, 30035 Mirano (VE), Italia

Zoo

Barbato Paola

Piemme (2019)
18.5 €
 9788856670288
Immagina di risvegliarti da una notte senza sogni e di ritrovarti sdraiata su una superficie fredda e dura, i vestiti del giorno prima ancora indosso e nessun ricordo delle tue ultime ore. Intorno a te solo un buio spesso a cui lentamente lo sguardo si abitua. Cominci a intravedere delle sbarre alla tua sinistra. Non può che essere un incubo, tra poco sarai nella tua stanza, avvolta nelle soffici lenzuola di casa e la vita riprenderà come prima. Questo non è ciò che accade ad Anna, che in quella gabbia, tra quelle sbarre, in un capannone pieno di gabbie simili alla sua e di persone come lei, si risveglia per davvero. Da quell'istante inizia una lotta contro chiunque l'abbia presa, una guerra impari perché Anna non ha altre armi che la sua rabbia e la nudità a cui a poco a poco è stata costretta per combattere contro chi detiene il potere, qualcuno che nessuno ha mai visto, ma la cui presenza si avverte in ogni centimetro di quel luogo spaventoso, di giorno e di notte. Spetterà a lei, circondata da persone diversissime, alcune rese folli dal macabro gioco, altre succubi di un "Lui" dai tratti sempre meno sfumati, decidere se giocare o lasciarsi morire. Il nuovo thriller dell'autrice di "Io so chi sei", fratello gemello di "Zoo": due storie parallele che finiscono nello stesso luogo, nello stesso momento e hanno un unico seguito.
@loredanamoro
09 dicembre 2019
Secondo di una trilogia leggibile anche singolarmente. La particolarità di questo libro non sta tanto nella storia di questa ragazza inspegabilmente prigioniera, ma nelle relazioni che si vengono a creare tra gli altri ostaggi e il rapitore. Non si sa mai se il rapitore finga di essere al tempo stesso ostaggio, se le relazioni siano reali o solo di comodo, se pur essendo d'animo puro ci si possa trasformare in persone che scendono a compromessi, che accettano situazioni che in altre circostanze non si sarebbero mai accettate solo per seguire il proprio piano di fuga verso la libertà da una società corrotta. Questo libro racconta in modo concentrato le dinamiche che spesso ci si ritrova ad affrontare nella prigionia vitale di ognuno di noi.